LE FIABE CHE ARRIVANO AL CUORE !

LE FIABE CHE ARRIVANO AL CUORE !

Sapete cosa pensavo oggi?

Vi capita mai di leggere o raccontare favole ai vostri figli, o anche a voi stessi, perché no?

Io le trovo bellissime e tutte con una morale giusta racchiusa in ogni storia.

Ecco, a mio parere si deve tornare un po’ indietro, a quando le stesse favole raccontate ai bambini trasmettevano qualcosa di profondo… ora manca tutto questo… stanno accadendo cose terribili, violenza, intolleranza, non c’è più rispetto per le figure educative(genitori, insegnanti).

Sono segni visibili che ci stiamo smarrendo.

Io amo leggere le favole, a mio figlio da piccolo, i miei nipoti e a me stessa, non c’è età per leggere una favola.

Una delle mie favole preferite, che ricordo spesso, è una favola di Esopo, e ve la voglio raccontare…. naturalmente come la ricordo io.

Un giorno il sapiente Inverno si trovò davanti alla Primavera e prendendosi gioco di lei le diceva: “ma non vedi tu, con i tuoi raggi di sole fai uscire tutte le persone dalle case, sono sempre felici, sorridenti, gli animali escono dalle tane, cominciano a correre sui prati distruggendo tutto, mangiando tutta l’erbetta che tu hai curato con tanto amore, non ti rispettano e poi fanno un tale chiasso che non ti permettono  di riposare! ”

La primavera, che era sempre dolce e bella, colpita da quelle parole, si rivolse all’inverno e disse:” non sai la bellezza di essere così apprezzata. Sono felice che con il mio arrivo sono tutti gioiosi, sono contenta che corrono sui prati che ho fatto fiorire e mangiano i miei frutti. Invece di te, caro inverno, non sono felici perché incuti timore e con il tuo freddo raggeli anche i cuori più caldi”.

L’inverno non disse più una parola e si fermò a riflettere. Forse, essere amati dagli altri poteva essere una bella sensazione.

Non c’è favola che si rispetti senza morale miei cari amici.

Se nella vita si vuole rispetto e amore, non serve ricorrere alla forza, alla violenza, all’arroganza. Per ottenere i risultati migliori occorre porsi con bontà, sensibilità, gentilezza e altruismo.

Torno a ripetere, continuate a raccontare fiabe che fanno bene nel cuore di tutti.

Tomassina Fanicchia, tomassina.fanicchia@enzimi.org

No Comments

Post A Comment