A MIO PADRE … respirare la felicità !

A MIO PADRE … respirare la felicità !

E sì miei cari, è un po’ che non metto le miei emozioni su un foglio, sono passati dei giorni, ed ora, dopo aver riempito fino all’orlo il mio cuore e la mia testa di emozioni, pensieri, sentimenti, voglio condividere con voi….anzi voglio dire grazie a voi, con i vostri messaggi di approvazione, pensieri di stima, frasi del tipo “Tommy avanti così, non mollare!”…. Mi porta alla mente mio padre. La sua ultima frase “avvicinati, dammi un bacetto” e mentre mi avvicinavo mi disse “non mollare mai figlia mai, fai sempre ciò che ritieni giusto, perché tu sei giusta!”….. Mi chiedo se sarebbe orgoglioso di chi vede oggi?! In quel momento non potevo sapere che sarebbero state le sue ultime parole per me. Erano le 23:30,rimanevo a fargli compagnia fino a tardi in quell’ospedale, lui si arrabbiava, non voleva mi “strapazzassi” passatemi il termine. Il mio posto era lì, vicino a lui. Andai via quella sera, “papà ci vediamo domani.” rispose “domani non lo so, ma ci rivedremo”…. se solo avessi saputo che il domani per te non ci sarebbe stato ti avrei abbracciato più forte dicendo “papà ti voglio bene, grazie delle parole dette con i tuoi occhi, nei tuoi tanti silenzi!”. Ci si ritrova improvvisamente a non pronunciare più la parola papà…. e fa malissimo.
Ricordo però i momenti felici, dove si rideva insieme e si respirava felicità. I momenti che conservi gelosamente, ti fanno da scudo e vai avanti….le caldarroste che mi sbucciava mio padre per non farmi sporcare le mani, aveva il sapore dell’amore del genitore. Questa sera, 7 ottobre ore 21:30 è questo ciò che mi passa nella mente e nel cuore. Fare uscire le emozioni e trasmettere ad una penna che le riporta su un foglio bianco è estremamente fantastico.L’ispirazione è necessità. Tutto questo voglio raccontarlo a voi, emozioni di vita che ad esprimerle non c’è nulla di male,anzi,ti obbligano a rallentare. Solo rallentando riusciamo ancora a farci emozionare.
Grazie miei cari, Tomassina Fanicchia

No Comments

Post A Comment