PERCHE’ SI SCRIVE ? PER GUSTARE LA LIBERTA’

PERCHE’ SI SCRIVE ? PER GUSTARE LA LIBERTA’

“Scrivere mi consente di rimanere integra
e di non perdere pezzi lungo il cammino”
(Isabel Allende)

Perché si scrive?
Alcuni me lo hanno domandato…Francamente non me lo sono mai chiesta!
Ho sempre pensato che la scrittura nascesse dall’urgenza di dire qualcosa che si porta dentro e che, prima o poi, non si può più tacere..L’urgenza di dare corpo a quelle parole e condividerle.
Anche se poi, quando si scrive, non si possono “gettare” a casaccio le parole sulla carta.
La scrittura non tollera la fretta, gli strafalcioni….
Penso che scrivo per lasciare una traccia.
Per dire quello che conta veramente.
Per trovare le parole adatte.
Per farsi capire.
Per non lasciare che il tempo cancelli i ricordi….
Si scrive perché le parole danno un senso a quello che si vive e che si percepisce.
Permettono di ritrovare il filo perso.
Aggiungono un tassello al puzzle dell’amore.
Anche quando rileggendole ci deludono.
Anche quando nessuno ha voglia di ascoltarle….
Scrivere di getto emozioni o pensieri è semplicemente un buon modo per prendersi del tempo, chiudere il mondo a chiave,tenerlo là fuori per qualche ora e soprattutto, disattivare il pensiero.
Quel ritornello interiore che ci ricorda sempre chi dovremmo essere, chi ci hanno imposto di essere…
In poche parole, non è la scrittura di per sé che ci fa star bene:siamo noi che la utilizziamo in modo consapevole e spegniamo la mente per un po’.
Scrivere è tremendamente importante e, se glielo permettiamo ha un valore terapeutico.
Anche se non coltiviamo il sogno di diventare uno scrittore!!!
Scrivere ci aiuta a comunicare in modo chiaro, descrivere emozioni, condividere esperienze e rapportarci con gli altri.
Ci aiuta a tirar fuori i pensieri dalla testa e dar loro una forma.
Quindi alla domanda, perché scrivi?
Risponderò senza una regola.
Perché scrivere, per me, vuol dire gustare la libertà. Sentire la linfa vitale scorrere lungo le ossa, nelle articolazioni fino alle mani che reggono una penna….
e per questo vorrei aveste voglia di leggere e comunicare il vostro pensiero.

No Comments

Post A Comment